Autismo, IColori di Silvia, il Sito di Silvia Cassani bambina autistica di Busto Arsizio


Vai ai contenuti

la storia di Silvia


AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

La Storia di Silvia

Silvia Cassani è nata nel 2004, vive a Busto Arsizio con i genitori e la sorella Irene.
Ha frequentato la scuola dell'Infanzia "Speranza" a Sacconago ed attualmente è iscritta alla Scuola Primaria "Chicca Gallazzi".

Fino a circa un anno e mezzo è stata una bambina come gli altri, sorridente, vivace, comunicativa con le stesse modalità dei suoi coetanei. Dall'inverno 2006, misteriosamente, il suo sorriso si è spento, Silvia era diventata isolata, non indicava più ciò che voleva ma se lo prendeva da sola, arrampicandosi sulle sedie se necessario, non guardava negli occhi, si gettava in terra ed urlava se non era soddisfatta.
Del 2007 è la prima diagnosi di Disturbo Generalizzato dello Sviluppo, nel 2009 modificata in Autismo Infantile.

Silvia ha iniziato a parlare dopo i tre anni, e solo dopo i sette ha iniziato ad esprimersi con frasi complete. Per comunicare con lei ci hanno insegnato ad usare la Comunicazione Alternativa Aumentativa (CAA), con disegni che le permettevano di capire che cosa sarebbe successo e che cosa doveva fare.
Dai quattro anni ha iniziato a disegnare, prima non ne sentiva il bisogno, ma da allora non si è più fermata, evolvendo la sua "tecnica" e creando un suo stile personale.
Nello stesso periodo ha imparato autonomamente a leggere e scrivere, e da allora per la CAA abbiamo usato dei biglietti scritti.
Attualmente Silvia comprende tutto ciò che le viene detto, e manteniamo i post-it solo per le esperienze nuove o stressanti (es. una visita dal dentista, un'uscita al ristorante…).
Spesso risponde meglio se le parliamo…in inglese!

Già dall'inizio del 2007 ha iniziato una terapia psicomotoria (metodo Aucouturier), che l'ha aiutata moltissimo e che prosegue ancora oggi. Da circa un anno ha aggiunto una terapia logopedica.
In più frequenta volentieri lezioni di nuoto e di musica.
Il tutto le viene presentato come un gioco che lei vive volentieri.

Silvia ha ritrovato il sorriso non appena ha potuto comunicare di nuovo.
La sua intelligenza non è inferiore a quella dei suoi coetanei, a scuola non ha alcun problema di apprendimento.


I suoi insegnanti ed i suoi compagni hanno imparato ad usare i modi di comunicazione adatti a lei, e questo fa di Silvia una bambina felice, solare, nonostante i limiti alla socialità che l'autismo comporta.



Chiara e Daniele Cassani

Home Page | presentazione | la storia di Silvia | i disegni di Silvia | nuovi disegni | link utili | lascia un messaggio | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu